OSTEOPATIA

 

Che cos’è

L’OSTEOPATIA è una professione sanitaria (individuata ufficialmente nella legge 3/2018) basata su un approccio integrato e complementare alla medicina tradizionale.

 

“L’OSTEOPATIA è un sistema di medicina che sottolinea la teoria per cui il corpo è in grado di fabbricare da solo i propri rimedi, purchè i rapporti strutturali, le condizioni ambientali e l’alimentazione  rientrino nella normalità. Essa differisce dall’allopatia  principalmente  per la maggiore attenzione dedicata alla meccanica  corporea e per i metodi manipolativi impiegati nella diagnisi e nella  terapia”
Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)

 

L’OSTEOPATIA è una medicina manuale complementare e un metodo globale di cura e prevenzione.

L’OSTEOPATIA, attraverso un trattamento esclusivamente manuale e non invasivo cura il problema cercando di ridare alle strutture del corpo la capacità di svolgere la loro funzione in modo corretto.

L’approccio osteopatico al paziente è basato sulla valutazione globale della persona considerando tutti i sistemi ed apparati in collegamento fra di loro.

Ogni parte del corpo viene valutata da sola nell’insieme.

Un esempio: un dolore alla spalla può derivare da un trauma della stessa, ma anche da una contrattura di alcuni muscoli del collo, da una rotazione del bacino, da una cattiva occlusione dentale, da un fegato congestionato, ecc.

Interpretando il sintomo come messaggio lanciato dal corpo, non si cerca di sopprimerlo ma di agire direttamente sulla causa ed aiutare il corpo ad attivare le proprie capacità di autoguarigione.

Obiettivo del trattamento osteopatico è ristabilire una buona funzionalità articolare, muscolare, circolatoria, di conduzione nervosa, viscerale che permetta al corpo di affrontare in modo efficace numerosi disturbi.

Si parla di disfunzione osteopatiaca quando si ha una perdita di mobilità a carico di una articolazione.

In osteopatia il termine articolazione viene esteso anche alle suture del cranio ed ai visceri con i propri legamenti che li uniscono alle strutture circostanti.

 L’Osteopatia si differenzia dalla Medicina in quanto mira al ripristino della salute in un corpo non affetto da patologie ma che presenta disfunzioni, ovvero funzioni alterate nella mobilità di uno o più distretti.

L’Osteopatia offre un campo di applicazioni integrabile ma non sovrapponibile a quello di altre figure professionali. Sebbene utilizzata in particolare per il trattamento delle affezioni dolorose dell’apparato muscolo-scheletrico, l’Osteopatia si rivela spesso efficace in molti disturbi funzionali di carattere posturale, viscerale e psicosomatico. L’Osteopatia può essere utilizzata da sola o associata ad altre terapie.